Titolo: Villa Saro
Comune:
Autore: Luciano Schiavon
Anno: 2007
Argomento: Guida agli edifici di pregio
Tipo:colori
Note:Villa Saro Molto interessante √® questo edificio il cui muro di cinta confina con il terreno che circonda il Santuario del Cristo Miracoloso di Arzerello e con quello di un altro oratorio, oggi distrutto, intitolato alla ?Nativit√† di Maria Vergine?. Uno dei prospetti laterali √® contraddistinto dall'emblema che si pu√≤ osservare anche all'esterno della costruzione sacra: lo stemma della Scuola di S. Rocco; ed infatti l'appartenenza a questa scuola, nel XVIII secolo, √® avvallata da un disegno conservato presso l'archivio di Stato di Padova. La costruzione √® giunta a noi modificata da vicende diverse e passaggi di mano: in origine l'edificio residenziale e gli annessi rustici appartenevano ad un unico proprietario - nel Settecento alla Scuola suddetta e nell'Ottocento ad Hanau Elia ? attualmente la barchessa √® stata trasformata in residenza, mentre il blocco principale (sulla strada) √® ancora inutilizzato. Anche questo complesso ha una forte connotazione agricola, ma, a differenza di casa Negrisolo, la residenza ha conservato alcuni caratteri a ricordo della originaria signorilit√†: un singolare ed elegante camino, sulla facciata principale e una piccola esedra inglobata nel muro di cinta. La struttura √® quella tipica, ormai incontrata pi√Ļ volte: pianta tripartita e facciata scandita da marcapiani; anche per questo edificio la data probabile di costruzione √® il XVI secolo.
[Indietro]